Imprenditoria sportiva al giorno d’oggi

imprenditoria sportiva 2019

Entra Gratis a far parte di Movethelimit Academy

Il Gruppo Privato per allenarti al cambiamento e trovare strategie, tips ed esercizi

Sto riguardando dopo anni il mondo dell’imprenditoria sportiva (dove ho prestato opera per alcuni decenni) e la trovo più ingessata che mai.

IMPRENDITORIA SPORTIVA: FUNZIONA?

Gestioni di grandi impianti sempre uguali a se stesse, personaggi che hanno creato voragini di debiti che si stanno rigenerando come guru illuminati, manifestazioni come ForumPiscine e ForumClub con gli stessi formatori da anni, il Festival del Fitness che ormai è diventato la fotocopia della fotocopia. 

Anche se molto attrattivo per chi è a caccia di innovazioni che molto spesso non trova e comunque poco altro anche a livello internazionale.

Cosa non funziona allora?

Diciamo che per quanto riguarda le piscine, credo che ormai il format ginnastica in acqua e corsi di nuoto sia giunto alla sua curva più bassa, senza contare che l’agonismo è sempre visto come un costo da riversare alle famiglie.

Fra un po’ avremo problemi anche nel rifornire le squadre azzurre.

L’esistenza di gestioni sempre meno in grado di resistere senza contributi comunali porta inevitabilmente all’impoverimento delle attività e delle organizzazioni sempre meno strutturate e poco professionali (sono poche le realtà che si salvano).

In palestra invece ormai non si vedono proposte nuove da secoli se non in qualche attrezzature astronautica costosissime e difficilmente ammortizzabile o a qualche “ballo” da sala che attiva le folle e movimenta la filiera in modo becero (pensiamo all’aerobica anni ’80 e alla Zumba anni 2010).

Se contiamo poi che in palestra la presenza di insegnanti “qualificati” è la totalità ecco che il cerchio rischia di chiudersi in malo modo.

SOLUZIONI 

Ripartire dalla cultura dell’attività fisica come prevenzione.

Inserire lo sport in pacchetti di welfare reali, attivare progetti nazionali per lo sport nelle scuole e liberare i soldi del CONI buttati in federazioni che spesso sono solo lobby di potere per riversarli nel sostegno scolastico.

Creare professionalità riconosciute, anche perchè nella maggior parte dei casi i contratti di lavoro sportivi sono pro forma e non tutelano nessuno … per il resto va tutto molto bene!!!

 

GUARDA ANCHE QUESTI ARTICOLI: